giovedì 16 marzo 2017

L'astronauta Ellison Onizuka e il mistero dei filmati di cadaveri alieni

Ellison Onizuka
A rilasciare questa sorprendente dichiarazione è l'operatore della Nasa Clark C McClelland secondo il quale alcuni astronauti sarebbero stati preparati psicologicamente dagli esperti dell'agenzia spaziale in modo da sperimentare un ipotetico incontro extraterrestre.
Tale preparazione psicologica sarebbe stata condotta attraverso la divulgazione di alcuni filmati relativi a dei presunti cadaveri alieni perfettamente allineati all'interno di uno dei tanti bunker segreti gestiti dai militari statunitensi. 
Non è chiaro cosa possa aver indotto Mclelland a rilasciare un'affermazione cosi' assurda, considerando che la NASA è famosa per la sua leggendaria riservatezza istituzionale che la porta ad essere poco propensa nella divulgazione non autorizzata di indiscrezioni particolarmente imbarazzanti. 
Secondo quanto affermato dall'ex dipendente della NASA, sulla cui credibilità ci sarebbe molto da dire, i vari equipaggi spaziali sarebbero stati preparati dalla NASA in una sorta di test psicologici attraverso ii quali valutare le reazioni degli astronauti qualora si fossero imbattuti con delle Entità extraterrestri durante le loro missioni extra orbitali. In passato Mclelland, è stato ampiamente criticato per alcune delle sue bizzarre affermazioni nonostante le sue rassicurazioni per essere stato un ex operatore della NASA addetto al controllo remoto dei veicoli spaziali. A screditare le sue dichiarazioni è la sua totale inesistenza anagrafica sui siti web della NASA o altri enti governativi simili che normalmente conservano i dati personali degli ex dipendenti. 
Quindi, egli non è altro che un insider di dubbia credibilità prezzolato da qualche agenzia governativa affinché creasse scompiglio all'interno dell'agenzia spaziale. In questa storia figura anche l'astronauta e tenente colonnello Ellison Onizuka che nel 1986 perì nel disastro dello Shuttle Challenger subito dopo la diffusione di queste scioccanti informazioni. 
Finora nessun'altra persona si è fatta avanti per confermare le sue dichiarazioni circa le incredibili esperienze vissute dall'astronauta Onizuka. 
Nell'articolo, intitolato "Disclosure Alieno di un astronauta", Mclelland afferma:"Rimasero tutti sorpresi quando all'interno di una struttura simile a una stanza medica apparvero sullo schermo dei monitor dei piccoli corpi sdraiati su delle strane lastre ospedaliere. L'astronauta Ellison Onizuka mi riferì di aver sentito degli alti ufficiali mentre si abbandonavano a dei commenti eccitati su quelle piccole e strane creature dall'aspetto di umanoidi molto simili a quelli descritti dai presunti testimoni dello schianto di Roswell avvenuto nel 1947 nel sud-ovest degli stati Uniti. Tutte queste creature avevano grandi occhi e teste sproporzionate, nonché delle braccia e gambe estremamente sottili " .
Il numero di storie che circondano l'incidente di Roswell è incalcolabile, anche per via delle numerose affermazioni rilasciate da quei testimoni che sostengono di aver assistito al mitico schianto UFO. Nei decenni successivi all'anno 1947, sempre più persone si sono fatte avanti sostenendo di aver assistito a delle autopsie aliene e al recupero di strani corpi rivenuti sul luogo dello schianto. 
A chi credere? La cosa migliore è valutare tutti questi fatti con spirito critico e imparziale in modo da non cadere nella trappola dell'inganno extraterrestre.
.disclose.tv
Se sei dei nostri sostienici con un caffe' macchiato

Nessun commento :

Posta un commento