domenica 19 novembre 2017

Creato un dispositivo che consente di osservare ciò che avviene nel mondo astrale

Le nostre connessioni sul piano fisico sono regolate dalle nostre idee, concetti, rappresentazioni, ecc. In un certo modo, anche le connessioni sociali di quegli esseri relegati su un piano astrale devono essere anch'esse disciplinate da alternative Leggi metafisiche.
Secondo la Teosofia, il Karma è il secondo più basso dei sette mondi all'interno del quale sono contenute le emozioni, desideri e passioni degli esseri umani.
Immediatamente dopo la morte fisica, l'uomo entra in questo mondo karmico dove inizia il suo lungo percorso per vivere senza tempo e raggiungere particolari stati di sviluppo in cui la persona pervasa da pensieri particolarmente raffinati sarà destinata a trascorrere una lunga esistenza all'interno del mondo astrale. Si ritiene che le persone disincarnate non siano gli unici abitanti del mondo astrale. 
Altre Entità disincarnate includono gli ordini inferiori di spiriti elementari, sia buoni che cattivi, come ad esempio le fate, che esistono su livelli metafisici che vanno ben oltre la limitata portata della percezione umana e i demoni sempre presenti alla visione del delirium tremens. 
Inoltre, dopo la morte fisica, la nostra essenza verrebbe proiettata in un mondo astrale suddiviso a sua volta da due differenti dimensioni, il paradiso e l'inferno, completamente diverso da come concepito popolarmente dalle religioni monoteiste. Da qualche anno circola la notizia secondo la quale gli scienziati avrebbero creato un dispositivo in grado di osservare le impalpabili essenze che si aggirano nel mondo astrale. Tuttavia, gli studi condotti sulla base di questa incredibile invenzione sono stati così fantastici e imparziali che tutti i dati sono stati immediatamente classificati e alcuni di loro completamente distrutti. 
Come riportato dalla rivista scientifica SA Journal, alcuni dei risultati sono stati parzialmente resi pubblici solo perché molte persone hanno partecipato all'esperimento diventando così degli scomodi testimoni. Persino la stessa invenzione creata da un gruppo di scienziati guidato dal Ph.D. Ngung Tobago dell'Università di Città del Capo (un dispositivo con brevetto USA n. 5.253.984 B1), era diventata particolarmente scomoda da gestire e da nascondere agli occhi dell'opinione pubblica. 
Ciò nonostante gli scienziati hanno fatto il possibile per sminuire le potenzialità tecniche di questo incredibile dispositivo e divulgare i risultati della ricerca in modo che i media cadessero nella trappola del raggiro e abbandonassero l'interesse per questa scoperta. Perché adottare un simile atteggiamento? 
Il misterioso dispositivo avrebbe dimostrato che la coscienza umana è controllata da entità astrali suddivise a loro volta da Esseri "oscuri" e "leggeri". Solo le entità oscure sono in grado di penetrare nell'aura di una persona e manipolare la sua intima coscienza. È per questo motivo che molti esseri umani del 21° secolo sono molto più suscettibili alla penetrazione di Spiriti inferiori che una volta inseritisi nell'aurea di un singolo individuo lo fanno diventare più aggressivo, incontrollabile, crudele, cinico e depravato. La scoperta di queste dimensioni astrali è stato motivo di grandi turbamenti all'interno della comunità scientifica. Il fatto che per i loro esperimenti gli scienziati abbiano fatto ricorso a persone di diversi strati sociali, cominciando dai criminali e finendo con i migliori leader di molti paesi, la dice lunga sui loro nobili intenti e su ciò che avrebbe potuto emergere dai loro controversi studi. 
Stranamente, il dispositivo ha dimostrato che i politici e i grandi finanzieri e uomini d'affari sono molto più esposti all'influenza delle forze oscure, per cui, più è alto il grado oligarchico di personaggi potenti e più sono maggiormente esposti all'influenza negativa trasmessa dalle entità oscure. 
Questo spiega perché i criminali sono meno suscettibili agli effetti dannosi dovuti a una negativa ingerenza astrale. 
Gli spiriti degli esseri umani (ad eccezione di quelli che si sono evoluti oltre il quarto livello o lo stadio del primo viaggio) si annidano proprio in questa sfera Semi-Sottile. 
Secondo il sanskara, tali Spiriti non hanno altre alternative se non scegliere il paradiso o l'inferno, dal quale farebbero ritorno sotto forma di inconsapevoli Essenze Semi-Sottili. 
L'Interstizio animico è uno strato superficiale del Mondo Astrale in cui il regno dell'immateriale si mescola con il Mondo Fisico, consentendo a un certo numero di creature astrali di prendere forma nella realtà in cui vegeta l'uomo. 
Come risultato di questa stretta connessione con il piano materiale, si viene a creare uno scenario simile alla corporeità, la cui forma fisica va a trasmutarsi in corpi eterici muniti di una propria coscienza astrale.

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.